Outdoor a Cannobio

Cannobio è una meta perfetta per chi è alla ricerca del turismo outdoor. Qui troverete moltissimi percorsi da trekking dotati di vista mozzafiato sul lago 

La cittadina offre moltissimi percorsi da trekking che corrono lungo antiche mulattiere: le frazioni di Cannobio sono infatti allineate lungo un percorso che anticamente costituiva la via, comunemente nota come “Via delle Genti”, per raggiungere la Svizzera. Questa rappresentava l’ultimo tratto di una via di comunicazione che, sviluppandosi a mezza costa sul fianco della montagna, da Verbania raggiungeva il Ticino.

Da Cannobio, prendendo la Via delle Gente ci si immerge in un mondo passato, andando alla scoperta di antichi borghi, come Carmine Superiore con la sua chiesa di San Gottardo, gioiello del paese, Sant’Agata, definita “balcone sul Lago Maggiore”, Ronco, nota per le sue statue di legno intagliate a mano da abitanti del luogo, Cinzago, antica via di fuga utilizzata durante il secondo conflitto mondiale, San Bartolomeo in Montibus, località in cui nella quiete dei boschi sorge l’antichissima chiesa dedicata all’omonimo santo e Formine, piccola frazione raggiungibile solo a piedi. I sentieri sono adatti a tutte le età e con vista lago.