Il Museo Etnografico di Villa Laura

Villa Laura è un signorile edificio di inizio Novecento che si trova su una delle vie principali di Cannero Riviera

Villa Laura è di proprietà comunale, l’edificio è adibito a residenza per gli anziani del paese e ospita al primo piano il Museo Comunale di Tradizioni Locali (museo etnografico), nato nel 1981 grazie ad un’idea degli insegnanti e alunni della scuola media di Cannero Riviera. All’interno del museo, Villa Laura raccoglie, debitamente illustrati attrezzi tradizionali della pesca, strumenti di attività contadine e dell’artigianato del legno e del ferro, documenti relativi allo Spazzolificio Verbania, la ricostruzione di una antica cucina contadina e testimonianze della vita comunitaria del passato. 

Nella prima sala vengono trattati alcuni aspetti della vita sociale: la scuola e l’asilo, il costume di una volta, giochi e passatempi, l’associazionismo sportivo e musicale. Nella seconda sala, che ricostruisce una vecchia cucina, vengono approfonditi i temi della vita quotidiana e delle attività domestiche attraverso le vecchie stoviglie, il grande camino, gli oggetti della camera da letto, le ghiacciaie, gli strumenti per cucire, stirare, filare e tessere. Una terza sala è dedicata ai mestieri tradizionali, attraverso gli strumenti del falegname, del boscaiolo, del fabbro, gli attrezzi dell’agricoltura, dell’allevamento e della pesca. 

L’ultima sezione sviluppa il tema della produzione che caratterizzò Cannero nella seconda metà del XIX e nella prima metà del XX secolo: l’industria delle spazzole. Il Museo etnografico propone ai visitatori anche percorsi all’aperto per conoscere la Cannero di un tempo. I punti di maggior interesse sono stati segnalati ed arricchiti di pannelli didattici che permettono di approfondirne la storia. Tra questi: l’ex Spazzolificio, la Chiesa di San Giorgio Martire, il Ponte della Vittoria, la Piazzetta degli Affreschi, l’Imbarcadero, il Porto vecchio e nella frazione di Oggiogno l’antico Torchio e la Grà per l’essiccazione delle castagne.