Orrido del Visiè

Un angolo nascosto di paradiso

Imperdibile un tuffo nelle fresche piscine naturali del Visiè, sotto il suo romantico ponte sul Rio Piumesc. La gola naturale è stata creata dal fiume le cui acque, nel corso dei secoli, hanno modellato le rocce in marmitte e scivoli naturali. Per di più, le acque di questo rio hanno alimentato in passato alcuni mulini per la lavorazione dei cereali, i quali ormai sono ridotti a rovine. 

Ma come raggiungere questa destinazione? Dal Municipio di Trarego (m 778) si prosegue per la Via Passo Piazza, la quale, oltrepassando l’Albergo “La Perla”, dirige verso l’uscita del paese in località Sassèe. In cima alla salita, il panorama sui due nuclei di Trarego e Cheglio induce i fotografi (e non solo) a fermarsi un attimo, prima di entrare nel bosco di latifoglie. Dopo poche decine di metri una indicazione dell’ANPI devia sulla sterrata a sinistra, fino a raggiungere questo piccolo angolo nascosto di paradiso.

Orrido del Visiè